Motu Tapu, l’atollo di Bora Bora

di
Al largo di Motu Tapu, Bora Bora © Andrea Lessona

Al largo di Motu Tapu, Bora Bora © Andrea Lessona

Motu Tapu è forse l’atollo più fotografato dell’oceano Pacifico ed è considerato il miglior posto della Polinesia e del mondo per rilassarsi: infatti è un angolo di terra emersa completamente selvaggia. Circondato da mare cristallino, si trova a pochi chilometri da Bora Bora che appartiene all’arcipelago delle Isole della Società.

Accedere a Motu Tapu, però, non è semplice: infatti si tratta di un terreno privato di proprietà dei resort più lussuosi della zona. Chi ha questa fortuna gode di pace infinita come le acque che, cristalline, si distendono calme fino all’orizzonte.

Seduto con i piedi a mollo sotto una tenda, aspetta sereno di essere servito con le prelibatezze offerte dal mare di Motu Tapu e preparate nel capanno vicino alla riva dalle esperte mani di chef d’alta cucina: su tutti la carne tenera del pesce spada che titilla l’olfatto e si scioglie già nel palato.

Finito il pranzo, condiviso con piccoli che nuotano quasi sul bagnasciuga, si rilassa all’ombra delle grandi palme alle cui radici qualche granchio danza ballerino. Mentre si aspetta il motoscafo per tornare a uno dei resort di Bora Bora, può nuotare intorno a Motu Tapu per una visione d’insieme di uno degli atolli della Polinesia francese.

I commenti all'articolo "Motu Tapu, l’atollo di Bora Bora"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...